Sei in: Home / l'INIZIATIVA

L'iniziativa "fvg worldplayers"

Dall’incontro tra i "Protagonisti italiani nel mondo" nasce il progetto di una rete di eccellenze friulane e giuliane che attraversi tutto il pianeta, con il supporto della Regione e delle associazioni dei corregionali all’estero

/media/19327/conferenza.gif

Dall'iniziativa voluta dal Ministero degli Esteri e realizzata dalla Regione, nell'ultimo scorcio del 2010, a Villa Manin di Passariano, storica sede dell'ultimo doge veneziano, nasce l'idea - che diventa progetto percorribile - di una condivisione di esperienze e valori all'interno di un gruppo qualificato di personalità di corregionali, capaci negli anni di affermarsi in Paesi lontani dalla terra d'origine, grazie a professionalità, coraggio, innovazione.
La Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia si è fatta supporto organizzativo dello sforzo guidato dalle associazioni dei corregionali all'estero in questa direzione: una lunga esperienza di organizzazione delle comunità in terra straniera permette alle associazioni infatti di individuare contenuti e strumenti di un nuovo linguaggio comune, che unifichi realtà molto diverse tra loro nella costruzione di una rete di scambi capace di far crescere il territorio regionale e i suoi "interpreti" nel mondo.
Ē una sfida che attraversa anche le generazioni, abbracciando idealmente chi è partito con piroscafi d'altri tempi e chi oggi viaggia sulla banda larga di Internet e dei "social network".
Ma l'obiettivo è lo stesso: creare occasioni di crescita e di sviluppo per una comunità che vuole essere all'altezza delle occasioni che la tecnologia e la conoscenza offrono.

ultimo aggiornamento il 06.10.2014

la CONFERENZA
dei "Protagonisti"

28 e 29 Ottobre 2010 - i corregionali partecipanti all'incontro creano una rete di contatti nei cinque continenti in grado di attivare positive sinergie sui versanti produttivo, finanziario, sociale e culturale da e per il territorio regionale

il RUOLO
della Regione

Stabilire relazioni fra chi è partito, fra chi è tornato e fra chi è rimasto in Friuli Venezia Giulia

 

la RETE
di organizzazioni

Tutelare le diverse identità culturali e linguistiche della terra d'origine, promuovere le iniziative economiche e culturali della regione all'estero, sostenere il rimpatrio e il reinserimento, anche lavorativo, dei corregionali